Zarate: “Paulo Sousa non comprese la mia situazione. Per me è stato molto triste lasciare la Fiorentina”

L’ex attaccante della Fiorentina Mauro Zarate, attualmente in forza al Boca Juniors, ha parlato a TyC Sports delle sue esperienze trascorse da giocatore, compresa quella in maglia viola svelando anche un retroscena sul suo addio a Firenze, ecco il cuoriso aneddoto raccontato direttamente da Maurito: “Andai a Firenze, mi guadagnai un posto e mostrai un gran livello.

 

 

 

Poco dopo accadde di Naty (sua moglie si ammalò, ndr) e non fui molto compreso dall’allenatore (in quel periodo era Paulo Sousa, ndr). Questo mi bloccò e non riuscii a far fronte alla situazione. Sapevo che dopo tre mesi se ne sarei andato nonostante avessi altri 3 anni di contratto, ma non potevo resistere e me ne andai. Ma fu molto triste perché non volevo andarmene”.

Noi di Violapresses ci ricordiamo bene le sue giocate e il suo talento, un giocatore che alla Fiorentina ci teneva ma è andata a finire come tutti sappiamo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.