Vlahovic: “Sto bene. I gol? Avrei potuto farne anche di più. Voglio diventare come Ibra e Ronaldo “

Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina, ha parlato alla pagina Instagram “Gli autogol”. Ecco le dichiarazioni del giovane bomber Viola:

“Sto bene, sono stati giorni particolari e ringrazio tutti coloro che mi hanno mandato messaggi in questi giorni particolari. Fantacalcio? Mi piace, mi hanno spiegato tutto i miei compagni: mi diverte molto. I gol? Sì, ne ho fatti sei ed è un’ottima cifra ma avrei potuto farne anche di più.

 

 

Firenze? Mi trovo benissimo, la città è bellissima è la gente è affettuosa. Sono legati ai calciatori, è bello giocare qui. La foto da cuoco? Era solo per i followers, ho difficoltà anche a tagliare il pane. Volevo vedere quante persone erano sveglie. Poi volevano venire a casa mia, ma ora non si può. Cucina italiana? Ho preso qualche chilo da quando sono arrivato, vuole dire che è buona anche se la cosa più bella è quando cucina la mamma.

 

 

Ibrahimovic? E’ stato un sogno giocare contro di lui, una situazione incredibile. E’ stato un momento speciale. A me piace molto anche Van Basten, non l’ho mai visto dal vivo ma mi piace, come Ronaldo. Voglio arrivare ai loro livelli. Musica? Mi piace quella serba, ora ascolto trap e rap italiano come fanno qui i giovani. Gol a Napoli? E’ stato bello perchè abbiamo vinto e l’ho fatto in uno stadio mitico. Più duro il derby di Belgrado o Fiorentina-Juventus? Contro la Juve ho giocato solo una volta a Torino. Siccome sono cresciuto con l’idea del derby di Belgrado, per ora devo dire Partizan-Stella Rossa. Anche perché quando giocavo io si giocavano lo Scudetto.

 

 

 

Però so benissimo quanto è importante a Firenze la partita contro la Juventus. Champions con la Fiorentina o Mondiale con la Serbia? Entrambe. Compagno più forte? Ne ho molti ma dico Ribery. Avversario più forte? Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Cutrone? Sta bene”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.