Vicepres. AIC: “Ok dei calciatori a due settimane di ritiro, no quarantena di gruppo”

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, parla così a Radio Punto Nuovo delle criticità del protocollo proposto dal CTS per la ripartenza della Serie A (parole riportate da TMW):

“I calciatori sono disposti ad andare in ritiro, per quelle due settimane che erano state concordate. Il problema resta la questione della quarantena. E’ impensabile che tra oltre 500 calciatori non esca un positivo nei prossimi mesi.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.