Ultras della Lazio accoltellano due tifosi del Celtic in Centro

Due tifosi del Celtic accoltellati da un gruppo di ultras della Lazio. Uno scozzese e un tedesco sono stati aggrediti in Centro da sette, otto supporter biancocelesti che si sono poi dileguati. Gli aggressori avrebbero colpito a caso, solo per l’accento inglese delle vittime. I due, che non è stato accertato se si conoscano, non sono stati feriti gravemente. Domani sera è in programma allo stadio Olimpico la partita di Europa League tra Lazio e Celtic e i tifosi della squadra scozzese ospite sono già arrivati nella Capitale: 9mila i biglietti venduti ai supporters della squadra di Glasgow. La tensione è alta soprattutto in considerazione di quanto accaduto con gli striscioni antifascisti da una parte e i cori razzisti dall’altra durante il match di andata. Questa sera i due accoltellamenti, entrambi riconducibili secondo i poliziotti impegnati in strada, agli ambienti ultras della Lazio.

 

 

Un’altra aggressione è stata compiuta a Trastevere. Un gruppo di incappucciati ha assaltato un locale in via della Lungaretta, Il Baccanale dove all’interno stavano bevendo diversi tifosi del Celtic. I proprietari hanno immediatamente abbassato la saracinesca impedendo l’ingresso degli assalitori. In molti hanno anche filmato e denunciato l’accaduto su Twitter.

La polizia e la Digos hanno presidiato la zona così come hanno fatto al concerto organizzato al centro sociale Intifada in via di Casalbruciato: musica, birra e incassi a volontà. Lì i gruppi più duri del Celtic, Green Brigade e Bhoys hanno intonato cori contro la Lazio e canzoni pro Ira. Quattro laziali sono stati denunciati perché fermati vicino al centro scoiale con delle mazze.

A riportarlo è il Messaggero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.