Torricelli: “Chiesa? Andava a scuola coi miei figli, già si vedevano le qualità. Commisso e lo stadio…”

Torricelli

L’ex viola Moreno Torricelli ha parlato pochi minuti fa ai microfoni di TMW, ecco le sue dichiarazioni:

“Fiorentina? E’ partita un po’ male ma ha tanti giovani interessanti. L’infortunio di Ribery non ha permesso alla squadra di crescere come doveva. La situazione di classifica è un po’ critica però con Iachini il trend è stato cambiato e credo possa fare un bel finale di stagione. Chiesa? Federico andava a scuola con i miei figli a Firenze… Si vedevano già allora tutte le sue qualità. Bisogna vedere: è uno dei giovani italiani più interessanti. Come tutti i ragazzi c’è l’ambizione di raggiungere i traguardi più ambiti, vincere campionato e giocare le coppe.

 

 

 

Ci sta l’idea che possa cambiare squadra per esaudire i suoi desideri. Bisognerà vedere cosa gli propone la Fiorentina. Commisso è ambizioso e occorrerà valutare i programmi che potrà proporgli. Stadio nuovo? Abbiamo visto che lo stadio aiuta le squadra a fare un salto di qualità a livello esponenziale. L’esempio è la Juve: con lo stadio è riuscita ad entrare nella top ten delle formazioni a livello europeo. E’ un passo fondamentale per la crescita della società.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.