Spalletti: “Rialti mi disse che non ero ancora pronto per venire a Firenze”

Spalletti

Anche Luciano Spalletti è intervenuto a Palazzo Vecchio, dove si ricorda il giornalista Alessandro Rialti. Ecco alcuni aneddoti svelati da Luciano su Rialti: “Sono venuto qualche volta a vedere la Fiorentina ed è normale che commentassi le partite con i giornalisti presenti. La prima volta che incontrai Rialti lui lasciò parlare chi era con noi, poi abbassò la testa, allungò la testa come un falco e mi disse: ‘Non sei pronto. Non sei pronto per venire a Firenze Non gli dar retta, son dei ruffiani.

 

 

 

Non ci venire a Firenze’ (ride, ndr). Però riusciva a motivarti anche con un non complimento: mi è servito come stimolo per andare sempre a migliorare. Poi una volta abbiamo fatto una cena, era la seconda volta che ci parlavo e voleva vedere gli animali che tengo nel mio appezzamento di terreno. Si montò sulla macchinina da golf e andavamo a 5 kilometri orari. Mi disse: ‘Vai piano! Sennò te la spezzo’. Se mi ha mai chiesto di venire a Firenze? Aveva una mente raffinata, era rispettoso dei ruoli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.