Sconcerti: “Montella da esonerare ma squadra sbagliata”

Mario Sconcerti parla Saponara

Mario Sconcerti ha risposto alle domande di FirenzeViola.it partendo in particolare dalla situazione di Montella: “Io prenderei un altro allenatore e ne cercherei uno adatto a compattare la squadra più che a fare gioco. Questa squadra ha davanti una ventina di partite dure, quindi serve un tecnico con grinta ed esperienza. So però che l’esonero di Montella è solo l’inizio della soluzione.

 

Non vorrei che cadessimo in un altro equivoco: qui è stata sbagliata la squadra, che va rimessa a posto. Con un altro allenatore cambia poco. C’è tutto un settore giovanile messo in campo, più qualche giocatore come Zurkowski. Mancano le eccezioni che tengono insieme le squadre. Pradè è un amico ma ha sbagliato squadra”.

 

 

Chi sta mancando secondo lei? “Chiesa fino ad adesso non c’è stato. Abbiamo avuto la fortuna di trovare Castrovilli, ma giochiamo senza centravanti e senza riserve. Abbiamo dovuto rivedere in campo Cristoforo, era un anno che non giocava. Ai Della Valle noi avremmo chiesto di rifare tutta la squadra in una situazione del genere”.

 

 

Il rientro di Pezzella come lo valuta? “È fondamentale che torni in campo. Ma qui ci sono responsabilità dell’allenatore e dell’ambiente perché ad esempio Ceccherini io non l’avevo mai visto giocare così male. Lo vedo spaventato. Il fatto è che ad accoppiare Ceccherini ad altri ragazzi, il problema non diventa lui ma tutto il reparto. E anche un buon giocatore come Milenkovic va in difficoltà. Non esiste difesa senza centrocampo forte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.