Sconcerti: “Belotti tanto non arriverà. Iachini? Non capisco perché..”

Sconcerti

Il giornalista del Corriere della Sera ed ex dirigente della Fiorentina, Mario Sconcerti, ha parlato a Radio Bruno Toscana, ecco le sue dichiarazioni:

“A Firenze trovare spazio per lo stadio, gli alberghi e i centri commerciali non è semplice. Mi sembra che in questa vicenda abbiano tutti ragione. Bisogna trovare un’area vasta. Il Franchi senza la Fiorentina non ha sufficiente arte per resistere, rischia di diventare un cimitero.

 

Belotti? Per quello che ne so io, non arriva. Cairo non può nemmeno permettersi di pensare di venderlo, ma se discutiamo Belotti, possiamo smettere. Vlahovic può giocare con un attaccante di ruolo. Cutrone lo devo finire di conoscere. Al Milan prometteva bene. Bisogna avere la costanza di vederlo insieme a Vlahovic. Non è facile segnare nella Fiorentina, soprattutto quando gioca in casa.

 

 

 

Siamo in una posizione di netto vantaggio, abbiamo molti avversari sotto di noi, dobbiamo fare 8-9 punti, ma sono convinto che possiamo farne di più. Penso che un risultato frequente sarà il pareggio, in caso di ripresa del campionato.

 

 

Serve un grande regista, è lì che nasce una squadra. Amrabat è una mezz’ala, non un regista. Le condizioni in difesa non sono disperate, il problema è che manca la fase difensiva del centrocampo. Iachini non inserisce il terzo attaccante per mancanza di copertura a centrocampo.

 

 

 

Troppa sfiducia in Iachini? Allo stesso tempo non capisco perché ci debba essere tanta fiducia in lui Ha fatto spesso bene in situazioni d’emergenza, anche alla Fiorentina. Non serve un allenatore migliore di Iachini, ma un allenatore diverso da Iachini.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.