Possibile proroga dei contratti in scadenza a giugno

La questione economica non è delle migliori. I bilanci delle società sono già in sofferenza e scivoleranno nel profondo rosso a breve. Si spera in qualche modo di riprendere i campionati, magari a maggio e giocando fino a fine giugno. Per questo c’è l’idea della Lega Calcio di una deroga ai contratti dei calciatori, prorogando la scadenza del 30 giugno al 15 luglio.

È in ballo la sopravvivenza del sistema sportivo, non solo del calcio. Soprattutto di questo si è discusso nell’assemblea di Lega Calcio di ieri e un’altra è stata convocata per lunedì, quando verranno presentati i nuovi bandi per i diritti tv del triennio 2021-24. Se il campionato non termina e le tv non pagano più, molti club potrebbero non riuscire a iscriversi alla prossima serie A. L’idea è che possa bastare dimostrare di aver pagato gli stipendi dei calciatori fino a marzo per essere in regola. Alcune squadre, di più chi è a rischio retrocessione, chiedono di annullare il campionato e ripartire l’anno prossimo.

A riportarlo è il Corriere della Sera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.