Per Pradè è un ritorno al passato aspettando il rinnovo: ecco quando può scattare l’opzione

Pradè ufficiale Fiorentina

Su La Nazione si parla di Daniele Pradè, pronto a sfidare l’Udinese, sua ex squadra. Nell’estate 2018 ebbe a disposizione un budget da quasi 50 milioni, investendolo su Mandragora, Musso, Pussetto, Vizeu, Teodorczyk, Troost-Ekong, Opoku e Okaka, incassando poi 13 milioni da alcune cessioni. All’inizio dello scorso giugno le strade si sono divise per reciproca distanza e il dirigente romano è tornato a Firenze. Nel suo contratto c’è un’opzione di rinnovo per un’altra stagione che ancora non è scattata, ma il patron Commisso potrebbe decidere di far valere non appena la Fiorentina avrà ottenuto la salvezza automatica. Tante operazioni sono già impostate per l’estate, Pradè è sempre più viola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.