Paganin: “Spero che il campionato si possa chiudere. Lo sport serve al Paese”

paganin

Il campionato riprenderà? Se sì, come? Domande a cui ha provato a rispondere a Fiorentina.it l’ex giocatore anche della Fiorentina Massimo Paganin: “E’ come se il campionato fosse già finito, come se fossimo durante l’estate. Con i calciatori fermi da tempo. Solitamente poi una stagione riprende dopo 45/50 giorni di pre campionato. Quello solitamente è periodo per tornare in condizione. Ora la situazione è anomala. La stagione si è interrotta quando i giocatori erano al top della condizione e si dovrà rivedere completamente la preparazione. In queste condizioni servirà almeno un mese per tornare in condizione. Mi auguro che si possa chiudere questa stagione anche dopo giugno. Perché, finito questo periodo di grande emergenza, avremo bisogno di ritrovare la gioia anche legata allo sport. Credo che il campionato si possa chiudere. Il calcio è una delle economie più importanti del paese e anche per questo auspico che possa riprendere e concludersi. Come Paese abbiamo bisogno dello sport e non parlo solo a livello economico”.

Nel caso in cui si potesse tornare in campo servirebbe una vera preparazione atletica?
“La preparazione è fondamentale anche per rendere uno spettacolo accettabile, oltre che per la salute dei giocatori. Si parla di mese in cui i giocatori si dovranno preparare. Bisognerà studiare una preparazione diversa perché si dovrà ripartire molto velocemente. Sono molto curioso di vedere cosa si inventeranno i preparatori. Si dovrà preparare una sorta di sprint. Cambierà totalmente il metodo di lavoro, ci si dovrà concentrare soprattutto sull’aspetto fisico, tralasciando magari quello tattico o tecnico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.