Nuova chance per Cutrone, ma senza tridente. I motivi dell’esclusione di Vlahovic

Questa mattina su La Gazzetta dello Sport troviamo un focus che riguardano alcune delle parole di Beppe Iachini in conferenza stampa per-Udinese: alla domanda sugli attaccanti, ha risposto che non li schiera tutti e tre insieme perché vuole tenersi una carta per dare una sterzata alla partita in corso d’opera. Nella fattispecie, oggi la sterzata può arrivare dall’ingresso di Vlahovic, perché pare proprio che possa partire titolare Cutrone. Due i motivi: l’ex Milan si è allenato bene ritrovando la condizione, e il giovane serbo deve dimostrare maturità anche entrando dalla panchina.

 

IL RIENTRO DI RIBERY

 

Aspettando il rientro di Ribery, che renderà possibile il 4-3-3, la Fiorentina si gode il nuovo Chiesa, rivitalizzato e pronto a rinnovare con un contratto da circa quattro milioni netti a stagione. L’incontro decisivo avverrà probabilmente a metà marzo, ma intanto la testa è al campo, in una Dacia Arena deserta che può diventare dura da affrontare per l’Udinese, che non avrà dalla sua il fattore campo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.