Nardella: “Stadio? Bando aperto a chiunque voglia investire”

Nardella

“Per quanto riguarda il bando pubblico, come ho già detto e ripeto, ogni dichiarazione che possa anche indirettamente costituire una turbativa d’asta credo che sia assolutamente da evitare. C’è un bando pubblico e ci sono delle leggi precise e quindi dobbiamo stare tutti attenti a quello che diciamo”. Lo ha detto il Sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando con i giornalisti a margine del Consiglio comunale, interrogato sulla questione stadio della Fiorentina e l’ipotesi che il Presidente della società viola Rocco Commisso non partecipi al bando pubblico di vendita per i terreni dell’area Mercafir dove una variante urbanistica approvata prevede di poter realizzare un nuovo impianto sportivo per il calcio e 30.500 metri quadrati di strutture connesse (Commerciale, direzionale e turistico-ricettivo).

 

 

“Il mio compito – ha spiegato Nardella – è quello di andare avanti con il nostro programma. Il bando è rivolto a chiunque voglia investire, c’è la possibilità di realizzare un albergo di 200 camere, che sarebbe uno dei più grandi hotel della città di Firenze, costruire un centro commerciale di quasi 20.000 metri quadrati, cioè il più grande della città. Quindi a chi vorrà avere la forza e il coraggio di realizzare questo (stadio ed opere connesse, ndr) verranno date delle opportunità di guadagno economico che mai in questi ultimi 20 anni sono state date ad un investitore privato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.