Nardella: “Franchi? Vorrei una norma per i monumenti sportivi storici”

Nardella

Intervenuto a TMW Radio per parlare dell’emergenza Coronavirus, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha parlato anche dello stadio Artemio Franchi:

“Posti a Coverciano per la terapia intensiva? Una bella iniziativa. Me lo ha detto il presidente Gravina due giorni fa è ho accolto favorevolmente l’idea. Coverciano è adatta per questo tipo di cure, perché è una struttura isolata, un’infermeria e una foresteria attrezzata. Dalla prossima settimana sarà adattata per mettere le persone in quarantena. Ora il problema infatti è il contagio domestico. Abbiamo tanti positivi in casa che, se non vengono isolati, contagiano tutti i parenti. E si crea una situazione molto pesante. Abbiamo bisogno di strutture come Coverciano e ringraziamo il mondo del calcio per questo aiuto. E ringrazio anche la Fiorentina e il patron Commisso per le donazioni alle strutture ospedaliere del territorio.

 

 

 

 

 

Sono felice di vedere che il mondo del calcio ha messo i piedi per terra e ha trovato questo canale di solidarietà con il Paese. Si potranno fare nuovi stadi su quelli attuali? Si potrà rivedere il giudizio sul Franchi?
Non solo la soprintendenza, ma anche il ministero dei Beni delle attività culturali deve distinguere i monumenti che sono fatti per essere visti da quelli che devono essere utilizzati. Non si possono mettere sullo stesso piano. Il problema del Franchi non è solo fiorentino ma generale. Il Flaminio, anch’esso progettato da Nervi, è da anni completamente abbandonato.

 

 

 

 

La domanda è: siamo sicuri che impedendo qualunque tipo di trasformazione rilevante come stadi storici, facciamo il bene di questo patrimonio? Dall’esperienza di Roma direi di no. Vorrei che ci fosse una norma per i monumenti sportivi storici. Noi sindaci purtroppo abbiamo le mani legate. Capisco Commisso, che è rimasto colpito da questa ‘impalcatura’ tutta italiana.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.