Nardella: “Emergenza mascherine serissima, mi conforta vedere una risposta di grande senso civico”

Nardella Stadio

Dario Nardella è intervenuto in diretta col Pentasport, dal regime di isolamento preventivo nel quale ha scelto di chiudersi, per commentare la difficile sfida che Firenze e l’Italia intera sono chiamate ad affrontare in questi giorni:

“Questa guerra la dobbiamo combattere uniti, come in tutte le guerre ci sono le gerarchie, con gli ospedali che in questa metafora sono le retrovie. I cittadini in questo sono un po’ come le truppe ed il loro morale è fondamentale. Tutti stanno facendo sacrifici e sono tutti fondamentali.

 

 

Fare paragoni non ha nessun senso, né con la Cina né con altri paesi. Adesso abbiamo da fronteggiare l’emergenza delle mascherine che è serissima: mancano negli ospedali del nord ed anche noi facciamo fatica a distribuirle a chi lavora col pubblico. In merito al mondo dello sport voglio ringraziare pubblicamente il presidente Zhang che ha deciso di donare 100mila euro all’ospedale Sacco e oggi ha annunciato l’intenzione di donare 300mila mascherine alla regione Lombardia.

 

 

Questa emergenza ci sta avvicinando, vedo posizioni che si sforzano di stare vicine. È un emergenza sanitaria e poi, a cascata, economica e sociale. Mi conforta vedere che non c’è una risposta individualista, ma ha prevalso il senso civico. Sono convinto che sarà un passaggio di maturazione fondamentale per il nostro paese.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.