Morte Mario Mazzoni, aperta la camera ardente. Lunedì i funerali

Mario Mazzoni

Nella giornata di ieri ci ha lasciato a 88 anni Mario Mazzoni, storico personaggio legato alla Fiorentina: fu lui il vice di Pesaola dei viola scudettati nel 1969 e con lui in panchina arrivò la vittoria della Coppa Italia 74/75. Oggi dalle 10,30 sarà aperta la camera ardente presso la Cappellina della Chiesa della Beata Maria Vergine Madre delle Grazie dell’Isolotto. Il funerale dell’ex viola sarà invece celebrato lunedì 20 alle ore 10 nella Chiesa stessa. Sono gradite offerte a favore di Giglio Amico Onlus.

LA STORIA DI MARIO MAZZONI

Ricopre il primo ruolo da allenatore quando entra a fare parte dello staff tecnico delle giovanili della Fiorentina, allenando Juniores e Primavera. Nell’estate del 1970 viene promosso vice-allenatore, collaborando con Pesaola, Pugliese, Liedholm, Radice, Rocco e Mazzone. Al termine della stagione 1974-1975, in seguito all’abbandono di Nereo Rocco, guida la squadra toscana alla vittoria della Coppa Italia 1974-1975, battendo nella finale di Roma il Milan 3-2. Nel 1978 assume la guida del Siena, in Serie C2.

L’anno successivo fonda una scuola calcio, Florentia Sport, che guida fino al giugno del 1990, quando viene ingaggiato da Mario Cecchi Gori, nuovo proprietario della Fiorentina, come responsabile tecnico del settore giovanile viola, ruolo che ricopre fino al fallimento della società nel 2002. Il 6 ottobre 2014 viene inserito nella Hall of Fame Viola, curata da Museo Fiorentina, costola storica della società viola, con il voto di oltre 200 giurati, scelti fra ex giocatori, dirigenti, appassionati della Fiorentina.

DA GIOCATORE

Giocatore non molto alto ma tenace, dopo una breve esperienza nelle giovanili della Fiorentina gioca per alcuni anni in Serie C e IV Serie in varie società: Le Signe, Pro Firenze, Siena, Castelfiorentino ed Empoli. Nel 1952 viene ingaggiato dall’Ascoli, in IV serie, dove giocando come mezzala segna diversi goal.

Un altro pezzo di storia della Viola che se ne va.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.