Le positività al Valencia innescano l’effetto domino: adesso anche l’Atalanta è in isolamento

Dopo la notizia delle positività nella rosa del Valencia, l’Atalanta è costretta a prendere i necessari provvedimenti. Gli orobici, infatti, sono stati gli ultimi ad aver incrociato la squadra spagnola, nel ritorno degli ottavi di Champions League. Partita che si è disputata martedì scorso, dunque in una finestra temporale potenzialmente pericolosa. Nessuna misura straordinaria per la banda di Gasperini, ma il rigido rispetto delle regole.

 

 

I calciatori e lo staff nerazzurri erano già in isolamento, dopo essere rientrati dalla trasferta in terra iberica. I tesserati dovranno osservare un periodo di almeno 7/10 giorni in isolamento totale, con l’obbligo di non assentarsi da casa, neppure per la spesa. La situazione è monitorata giorno per giorno dallo staff sanitario che non ha effettuato ad ora nessun tampone, in assenza di sintomi evidenti.

A riportarlo è il portale calcioweb.eu.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.