Le pagelle: Il punto è tutto di Dragowski, Lirola si conferma. Pezzella horror

Pezzella

Si è conclusa pochi minuti fa la partita tra Fiorentina-Genoa, la Fiorentina di Beppe Iachini ha pareggiato per 0 a 0. Ecco i voti della gara a cura di Violanews:

 

TOP&FLOP

DRGOWSKI 8,5: Serata di grazia, il punto conquistato è tutto suo. Grande riflesso per parare il rigore poi nel finale, dopo una gara tranquilla, il doppio miracolo su Milenkovic e su Biraschi. Completa l’opera salvando alla disperata a tu per tu con Pinamonti.

PEZZELLA 4,5: Ingenuità gravissima sul rigore procurato, e non è la prima volta quest’anno. Costantemente in difficoltà, perde il duello fisico con Favilli. Nel finale si fa infilare in modo disarmante da Pinamonti.

 

GLI ALTRI

 

MILENKOVIC 6: Attaccante aggiunto, prende una traversa di testa e nella ripresa impegna Perin dalla distanza. Ma all’84’ sbaglia porta e ci vuole un grande Dragowski ad evitargli l’autogol.

CACERES 5,5: Subito un tentativo in porta da fuori, palla a lato. Difensivamente c’è, ma sbaglia tanti palloni in uscita. Troppi.

LIROLA 6,5: Sulla scia di Napoli, offre un primo tempo di altissimo livello, galoppa in fascia e si propone. Cala alla distanza, come i suoi compagni ma nel finale si fa notare per un coraggioso tiro al volo (alto) e un bello spunto con cross al bacio per Benassi.

BENASSI 5,5: Un passo indietro nella partecipazione alla manovra. Corre tanto ma si vede poco. Sua l’ultima chance viola, ma arriva un po’ in ritardo nello stacco aereo.

PULGAR 5,5: Partita con poca qualità. Si limita al passaggino semplice e sui piazzati non sempre è preciso.

CASTROVILLI 6,5: Dipinge calcio con dribling, accelerazioni e cambi di campo. Dopo un grande primo tempo, cala di tono e si capisce il motivo quando chiede il cambio per dei forti giramenti di testa.

Dal 65′ EYSSERIC 6: Si presenta con due conclusioni pericolose. Poi qualche palla persa ma anche un bel tacco a smarcare Chiesa.

VENUTI 5,5: A sinistra è adattato, ma col mancino scodella dentro un paio di buoni palloni. Perfetto il cross basso ad inizio partita che Cutrone e Lirola per poco non trasformano in rete. Anche lui perde smalto col passare dei minuti e soffre la spinta di Ghiglione.

Dall’81’ MAXI OLIVERA sv

CUTRONE 6: Nel primo tempo lotta e pressa ma non riesce mai a liberarsi al tiro. Sfiora soltanto il cross di Venuti da sinistra. Dopo l’intervallo cerca il gran gol con un destro al volo, ma incrocia troppo.

Dal 59′ VLAHOVIC 6: Grande impatto sul match, parte spesso in slalom e si fa largo. Gli manca l’acuto sotto porta.

CHIESA 6: Si accende solo a strappi. Grande giocata alla mezzora, quando parte dalla sinistra e arriva al tiro dal limite, fuori di un soffio. Pericoloso all’80’ con una bella azione personale e tiro deviato. Poco dopo arriva sul fondo e offre un cross sul secondo palo.

 

 

LA PAGELLA DI IACHINI

IACHINI 5,5: Sceglie Cutrone in attacco e Venuti a sinistra. La Fiorentina parte forte e sfiora il vantaggio, poi l’episodio del rigore contro sembra spaventare la squadra. Ne viene fuori una partita contratta, con solo qualche fiammata sporadica. Prova la carta Vlahovic poi perde Castrovilli e punta su Eysseric. Rispolvera persino Maxi Olivera. Scelte discutibili e pareggio un po’ deludente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.