Le pagelle del giorno dopo di Calamai: da Rocco bloccato a chi fugge dal contagio

Calamai

Ecco le pagelle del giorno dopo di Luca Calamai:

“Chiediamo scusa ai tifosi viola ma questa settimana le pagelle del giorno dopo mescolano la gara di Udine con le follie del calcio italiano. Impossibile scindere i due argomenti.

10 A Rocco che ha sofferto davanti alla televisione e che impazzisce per non poter tornare nei prossimi giorni a Firenze. Il coronavirus ha <bloccato> anche i voli privati. Ma Rocco, comunque, è sempre insieme a noi.
9 a Iachini per come si è arrabbiato dopo una copertura sbagliata in fase difensiva. Il tecnico viola sarebbe voluto entrare in campo lui. Bravo Beppe, si fa così.
8 A Milenkovic che dopo qualche partita moscia è tornato a essere protagonista centrando anche un palo.

 

 

7 ai massaggiatori presenti alla Dacia Arena che hanno dovuto lavorare il doppio visto che la metà di loro era rimasta a Firenze.
6 ai giocatori che hanno fatto sapere al loro presidente Tommasi che non avrebbero scioperato. Che senso ha avuto proclamarlo ieri quando il problema esiste da giorni.

5 A Badelj che non mi ha convinto come non mi aveva convinto Pulgar. Temo che il problema regista sia ancora irrisolto.
4 a Vlahovic che fa come i gamberi, va indietro invece che avanti. Il serbo è un ragazzo d’oro ma deve ancora maturare molto.
3 al calcio che pensa di poter vivere fuori dai problemi del mondo. Ridicolo.
2 al ministro dello sport che prima fa finta di non sapere poi attacca la Lega. Lo sa che in qualsiasi momento poteva fare un Decreto bloccando il campionato?
1 alle partite a porte chiuse: non sono calcio
0 a chi non ha rispettato le regole anti-contagio. Oltre al mio zero meriterebbe di essere arrestato.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.