Il sogno in attacco è chiamato Mandzukic: con la Juventus è rottura totale

Mandzukic

Il sogno in attacco proibito della Fiorentina è l’attaccante bianconero Mandzukic. Da pedina fondamentale nella Juventus di Allegri a sopportato in quella di Sarri. Anzi, forse addirittura indesiderato. Dura la vita di Mario Mandzukic, che con l’arrivo del nuovo tecnico si è ritrovato fuori dai piani sportivi della Signora e anche fuori rosa. Per lui, abituato a dare tutto in campo, neanche un minuto in stagione e allenamenti in solitaria. Normale dunque che il croato, che a 33 anni si sente ancora un calciatore importante, voglia lasciare Torino, ma non per finire in qualche campionato di seconda fascia. Si parla di un interesse del Milan e di quello del Borussia Dortmund e si aprono anche le porte al Qatar mentre per la Fiorentina rimane un sogno proibito.

 

 

NIENTE NATALE

 

Ma di certo, con il nuovo anno difficile pensare di vederlo ancora in bianconero. Anche perchè le ultime uscite pubbliche extracampo della Signora confermano questo trend. SuperMario meno si vede…e meglio è. A dimostrarlo c’è la festa di Natale del club, a cui hanno preso parte oltre 600 persone, ma a cui il croato non ha partecipato. Un’assenza che non è passata inosservata a su cui il Daily Mail spiega un retroscena: l’attaccante non sarebbe neanche stato invitato. Tanto per tenere il punto e far capire che ormai il suo periodo alla Juventus è giunto al termine, con i giorni che lo separano dall’apertura del mercato invernale che sono sempre meno.

 

ADDIO

 

E dire che nella sessione estiva il croato aveva rifiutato molte offerte, tra cui quelle del PSG e del Manchester United. Per non parlare del contratto faraonico che erano pronti a recapitargli da Dubai per andare a terminare la carriera sul Golfo Persico. Mandzukic sperava però di far cambiare idea a Sarri, di convincerlo con il lavoro giorno dopo giorno che nella nuova Juventus poteva starci. Ma evidentemente il risultato desiderato non è stato ottenuto e alla fine il vicecampione del mondo è entrato nell’idea di fare le valigie. Di certo, a inizio settimana non ha neanche dovuto neanche disfarle per cercare il vestito da cerimonia. Lui alla festa non c’era…
La Fiorentina potrebbe provarci a Gennaio ma resta soltanto un sogno al momento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.