Franck Ribery, un esempio di vita: quando le tue debolezze diventano il tuo punto di forza

E’ andato via Federico Chiesa, il suo passaggio alla Juventus era scontato cosi come scontato è la rabbia e l tristezza che trovano i tifosi Viola nei suoi confronti. Infine rimane soltanto uno dei tanti traditori che con il suo atteggiamento non riuscirà mai a diventare una leggenda. La Fiorentina la sua leggenda c’è l’ha in squadra e si chiama Franck Ribery.

 

 

Ribery è un giocatore che, partendo da zero e con tanti problemi, è riuscito a fare carriera e vincere tutto quello che un giocatore può desiderare. Certamente non l’ha fatto con la Fiorentina ma a Firenze ha fatto vedere di essere ancora un grandissimo campione, dentro e fuori dal campo.

 

Molto curioso rimane l’aneddoto della sua cicatrice, un “incidente” che lo ha reso più forte che mai, ecco infatti come è accaduto:

 

“Non mi sono mai messo a piangere in un angolino anche se ho sofferto parecchio. Non è stato facile essere un bambino e avere una cicatrice del genere in faccia. Eppure è stata proprio quella cicatrice a darmi la forza necessaria per andare avanti. Ha forgiato il mio carattere. Il modo in cui gli altri ti guardano, i commenti che fanno. La mia famiglia ha sofferto molto per questo, come del resto anche io. La gente mi guardava, diceva che la mia cicatrice era orrenda. Ovunque andavo ero osservato. Solo dopo molto tempo ho imparato a convivere con la cicatrice e a trovare forza dagli sguardi della gente. Ma quella cicatrice fa parte di me, la gente deve accettarmi per come sono. “

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.