Franck, Franck, Franck, Firenze ama Ribery e lui ama Firenze.

Ribery

Ieri a fine partita la Fiesole ha dedicato a Ribey l’ennesimo coro, dopo “Il fenomeno”(sentito negli ultimi anni solo per Mutu e Rossi) ora é il turno di Franck, Franck, Franck.

Anche ieri la prestazione di Ribery é stata efficace e brillante seppur meno appariscente di quella a San Siro, il Francese ha infatti calciato solo su punizione andando tra l’altro vicino al goal, merito questo della marcatura stretta dei centrali bianconeri. Ribery ha però avuto il merito di rendersi utile a tutto campo recuperando tantissimi palloni, ripiegando in difesa e inventando per i compagni. Difficilmente lo si vede sbagliare un passaggio o intestardirsi, fa sempre la cosa giusta.

Adesso ci sarà la sosta e Ribery potrà sicuramente tirare un po’ il fiato, con ieri era la quinta gara da titolare di fila(non succedeva dal 2014) e a fine gara era visibilmente sfiancato; sta aumentando sempre di più il minutaggio sia ieri che a San Siro é uscito dopo 85 minuti. Adesso un po’ di riposo per tornare ancora più fresco e con ancora più voglia di stravolgere Firenze. Franck, Franck, Franck..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.