Emery lancia l’allarme: “Impossibile ripartire da zero: ogni squadra dovrà allenarsi intensamente..”

Il tecnico spagnolo Unai Emery, con un passato sulle panchine di Siviglia e Arsenal e nelle ultime settimane accostato piu volte a quella della Fiorentina, in un’intervista al portale spagnolo Marca.com ha parlato del difficile momento che sono costrette ad affrontare le squadre in questi giorni, proponendo anche una soluzione in vista della ripresa dei campionati. Queste le sue parole: “Attualmente tutte le squadre sono state costrette a fermarsi, anche se ovviamente i calciatori avranno un piano individuale da seguire anche durante la loro reclusione in casa.

 

 

Proprio per questi motivi credo che sia giusto che quando si tornerà a giocare, tutte le squadre abbiano a disposizione lo stesso tempo per fare una ritiro e ritrovare la forma e le giuste misure di squadre: che si tratti di 7, 10 o 14 giorni non cambia, basta che sia uguale per tutti. Nel mio caso mi confiderei molto nello staff che si cura delle prestazioni dei singoli giocatori: e sto parlando di allenatori , medici e i fisioterapisti. Alla fine sono loro che misurano in che condizioni arrivano i calciatori e quale sarà il lavoro necessario”:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.