Corvino: “Rialti era unico nello scrivere di viola. E quelle scuse su Osvaldo…”

Corvino

Pantaleo Corvino, ex DG della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Radio Bruno per ricordare la persona di Alessandro Rialti, scomparso ieri sera:

“Rialti era unico: giornalista, ultras, tifoso, professionista. Dopo dieci anni di lavoro a Firenze per me era diventato anche un amico, con rispetto reciproco. Sandro era unico nello scrivere di Fiorentina, Mario Ciuffi era unico nel parlarne. Sono stati entrambi due figure importanti del mondo viola.

 

 

 

Nel ricordarlo penso subito a due cose: una relativa al primo ciclo, quando in una conferenza alla sua prima domanda mi ero risentito per un titolo del suo giornale che parlava del passaggio da Toni a Osvaldo in maniera polemica. Fui preso dall’istinto e lo attaccai sul titolo di Ferragosto. Dopo tanti mesi e la qualificazione in Champions con la rovesciata proprio di Osvaldo venne e mi chiede scusa a nome di tutto il giornale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.