Conte: “Previste sanzioni per chi non rispetterà le regole. L’emergenza nazionale è per 6 mesi, ma questo non significa che le misure restrittive…”

Proprio pochi minuti fa il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha parlato in una diretta Facebook, ecco le sue dichiarazioni: “Il decreto legge riordina la disciplina dei provvedimenti che stiamo adottando in questa situazione emergenziale. Sin dall’inizio abbiamo adottato un decreto legge che successivamente con i vari DPCM ha reso possibile adottare provvedimenti sull’andamento epidemiologico del Covid-19. Con questo nuovo decreto legge abbiamo regolamentato i rapporti tra questa attività del governo e il Parlamento.

 

 

Altri due ulteriori aspetti significativi sono questi: il primo è che i presidenti delle regioni autonome possano adottare misure restrittive anche più severe, ma rimane la funzione di coordinamento e di omogeneità agli interventi del governo. Infine è previsto a livello sanzionatorio ovvero il pagamento che va da 400 euro a 3.000 euro. L’emergenza nazionale è per 6 mesi, ma questo non significa che le misure restrittive saranno prorogate fino al 31 luglio 2020, ma siamo pronti per allentarne la mossa e superarle in qualsiasi momento”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.