Commisso ricorda Rialti e poi ribadisce: “Se mi lasciano fare lo stadio, torniamo ai vertici”

Rialti-Commisso

In collegamento da New York, Rocco Commisso ha parlato alla trasmissione Sportitaliamercato del canale televisivo sportivo diretto da Michele Criscitiello. Ecco cosa ha detto:

 

“Innanzitutto voglio ricordare Alessandro Rialti e salutare la sua famiglia, è stato un grande tifoso viola ma soprattutto uno dei giornalisti sportivi più importanti. Io sono in casa da tre settimane, le aziende sono chiuse, qui negli Stati Uniti il problema legato al Coronavirus è iniziato più tardi rispetto all’Italia e sicuramente adesso a New York la situazione è ben peggiore rispetto, ad esempio, a quanto accade ora a Firenze. L’iniziativa Forza e Cuore? Domani arriviamo ad 800.000 Euro, siamo felici. Abbiamo avuto giocatori contagiati, ma anche componenti della società, ovviamente non solo per questo è nata questa idea, avevamo tanta voglia di aiutare gli ospedali. Vogliamo riprendere a giocare ma non sono sicuro che sia possibile, tutti dovranno essere in assoluta sicurezza. Io ho tanto entusiasmo, abbiamo già speso molto e faremo il centro sportivo dove tutte le nostre squadre potranno condividere gli stessi spazi. Purtroppo appena siamo arrivati ed abbiamo iniziato ad investire è esploso tutto questo… Quanti anni ci vorranno per vedere la Fiorentina ai vertici? Se mi lasciano fare lo stadio non molti, il segreto del successo è avere le strutture, basti vedere i grandi club europei e la Juventus. In Italia devono lasciar lavorare chi vuole investire. Il mio sogno oggi? Tornare a Firenze, rivedere mio figlio ed assistere alla partita della nostra squadra.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.