Commisso ordina: vuole tenere la “C3”. Resta anche Chiesa? Deciderà il giocatore

Un’ossatura forte, attorno alla quale costruire la Fiorentina del futuro. Come conferma il Corriere dello Sport-Stadio, Rocco Commisso ha dato mandato a Pradè di tenere sotto pressione i gioielli viola. L’obiettivo, nonostante la coda per portarli via da Firenze, è di non perderne neanche uno.

 

 

Due esempi: in Inghilterra piacciono sia Milenkovic (il cui valore era stimato attorno ai 30 mln di euro prima dell’emergenza coronavirus) che Vlahovic, con l’attaccante cercato anche da alcuni club tedeschi. Commisso li vuole ancora in maglia viola.

 

 

 

Poi c’è la cosiddetta “C3” composta da Chiesa, Castrovilli e Cutrone, per un valore totale che va ben oltre i 100 milioni di euro. Ma la Fiorentina ha realmente la possibilità di tenerli? La posizione ufficiale di Commisso è sempre stata molto chiara: massima collaborazione con Chiesa e suo padre.

 

 

Al n°25 gigliato verrà sottoposto il nuovo progetto e poi sarà lui a decidere. Se convinto potrà restare, se deciderà di andarsene a condizioni economiche reputate congrue dal club viola, la proprietà non lo tratterrà. Per Cutrone è Pradè che garantisce, mentre su Castrovilli è stato proprio Commisso a fare diga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.