Commisso: “La bimba di un nostro fisioterapista è al Meyer”

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è intervenuto oggi al telefono, dall’America, ai microfoni di Radio Bruno Toscana. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai nostri colleghi Toscani: “Io sto bene, la situazione è terribile soprattutto lì da voi. Voglio fare il possibile per aiutare l’Italia e così è nata questa donazione per gli Ospedali di Firenze. Questo per me è un dovere, non un favore.

 

 

Firenze con me è stata fenomenale dal primo giorno e voglio ricambiare, cercando di dare una mano. Anche perchè la nostra azienda è stata colpita, alcuni dipendenti della Fiorentina sono in ospedale, qualcuno è a Careggi e anche la bambina di un nostro fisioterapista è al Meyer, per fortuna nessuno è in pericolo di vita.

 

 

Ho parlato stamattina con i giocatori (Vlahovic, Cutrone e Pezzella), stanno benissimo e vogliono tornare presto in campo. Per me tutti i dipendenti sono importanti allo stesso modo, il dottor Pengue è stato tra i primi ad aiutarmi ed è una persona a cui sono legato. Se ho paura? Sono preoccupato per i miei collaboratori e per mio figlio che sono a Firenze, Joseph vive in un albergo ed è giusto che tutti stiano a casa. Anche io qui in America non esco, nonostante la situazione sia meno grave.

 

HA POI CONCLUSO

 

Mi hanno detto che San Rocco è protettore contro le epidemie e spero che aiuti la gente in questa situazione. I dati del coronavirus in Italia sono davvero incredibili, forse in America sono stati fatti pochi tamponi. La salute è la priorità ma è importante anche l’aspetto economico, io sono privilegiato con Mediacom e voglio aiutare i fiorentini. Da quando ho acquistato la Fiorentina il mio legame con l’Italia si è rafforzato, sono già venuto 8 volte e devo ancora trovare il tempo di andare in Calabria.”

2 COMMENTI

  1. Grazie Presidente per la sua umanità e per la solidarietà nei nostri confronti, sei una bellissima persona, che San Rocco ti protegga sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.