Commisso e i suoi alleati: dialogo con cinque club per rivoluzionare il calcio italiano

Rocco Commisso ha un obbiettivo: rivoluzionare il calcio italiano. Sembra impossibile attaccare quel fortino, eppure qualcosa si muove, con una fitta rete di relazioni sottotraccia che inizia ad emergere. Ad oggi ci sono quattro proprietà straniere in Serie A (Inter, Roma, Milan, Bologna e Fiorentina appunto), club che in questi mesi hanno stretto forti relazioni tra loro, iniziando a lavorare a un fronte di opposizione a quello che attualmente gestisce il calcio italiano con l’obiettivo di diventare maggioranza.

 

 

 

Altre tre società di A sono in vendita, due pronte a finire in mano statunitense. Senza contare che anche altri presidenti potrebbero presto unirsi alla lotta. A riportare il tutto è l’edizione giornaliera del Corriere Fiorentino.

1 COMMENTO

  1. Finalmente qualche cosa si muove per rendere lo sport più equo, in particolare il calcio. Anche le società più piccole hanno diritto di dire la loro, e non essere alla mercé delle solite mangia tutto…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.