Commisso contro la Federcalcio americana: “Siete dei sessisti, vi dovete dimettere tutti!”

Commisso

Da poco apparso sul sito ufficiale dei NY Cosmos un comunicato ufficiale che riporta le parole del presidente Rocco Commisso. Durissimo l’attacco del numero uno dei Cosmos e della Fiorentina contro la Federcalcio americana. Di seguito la nota tradotta in italiano.

Oggi Rocco B. Commisso, Presidente del New York Cosmos, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
Come uno dei tanti costituenti a lungo emarginati dalla leadership del calcio americano, il New York Cosmos si unisce al coro in rapida crescita di voci che condannano i commenti scioccanti e offensivi fatti dalla Federazione nella sua risposta alla squadra nazionale femminile degli Stati Uniti (USWNT) per la discriminazione di genere dei giocatori.

 

 

 

È l’ultimo esempio che la Federazione non riesca a compiere il suo dovere di promuovere lo sviluppo di tutte le forme di calcio negli Stati Uniti, comprese le donne e gli uomini, adulti e giovanili, dilettanti e professionisti. Invece di portare a termine questa missione, la Federazione si è concentrata principalmente sullo sviluppo della MLS a scapito degli interessi concorrenti di altre parti interessate. Il pregiudizio della Federazione a favore della MLS, come descritto nella causa della NASL contro U.S. Soccer e MLS, deriva da profondi conflitti di interesse che esistono dalla fondazione di MLS nel 1995 e dall’intreccio degli interessi finanziari della Federazione con quelli di MLS attraverso Soccer United Marketing (SUM).

 

 

 

Il calcio americano è stato quasi singolarmente concentrato a deviare le risorse per MLS e SUM invece di cogliere opportunità come la mia offerta di aprile 2018 per immettere un indotto di 500 milioni di dollari nel calcio americano.

Per quanto discutibile possa essere tale pregiudizio, è ormai chiaro che ci sono altri problemi fondamentali ai massimi livelli dell’U.S. Soccer: l’opinione della Federazione secondo cui il gioco delle donne è intrinsecamente inferiore a quella degli uomini è, a mio parere, una chiara prova che la discriminazione nei confronti delle donne non è dovuta solo a conflitti di interesse finanziari, ma anche a un profondo pregiudizio di fondo nei confronti delle donne.

Mentre gruppi come il New York Cosmos e i giocatori USWNT hanno sopportato a lungo il comportamento vergognoso del calcio statunitense, anche gli sponsor aziendali stanno ora iniziando a riconoscere i veri caratteri di alcune delle persone che guidano la Federazione.

 

 

 

Come ho ribadito dal 2017, una pulizia della U.S. Soccer House è attesa da tempo. Per il bene del gioco, Carlos Cordeiro e ogni membro del Consiglio di calcio degli Stati Uniti dovrebbero immediatamente dimettersi e la Federazione dovrebbe convocare un’elezione speciale per ricostituire il suo consiglio di amministrazione per renderlo veramente rappresentativo di tutti i costituenti, tra cui NASL e NISA.

A riportare il tutto è Fiorentinanews.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.