Cognigni: “Stadio di proprietà fondamentale. Chiesa? A gennaio scorso ha ritenuto….”

Cognigni

[AdSense-A]

Il Presidente Esecutivo della Fiorentina Mario Cognigni, a margine della seconda edizione del premio giornalistico “Estra per lo sport” ha parlato anche dello stadio, del settore giovanile e della Fiorentina in generale.
Abbiamo come Fiorentina esattamente chiara la necessità: avere delle infrastrutture importanti di proprietà è un discorso fondamentale per la crescita. Noi stiamo cercando di portare a casa un progetto che è sicuramente significativo, anche se non sappiamo esattamente con quali tempi perché purtroppo non dipende da noi. Abbiamo bisogno di tempi certi, sia noi che il Comune: siamo consapevoli che sia una necessità per tutti. Il calendario facile? Non sono d’accordo: il calcio italiano ha dimostrato che ogni partita ha una storia a sé, che gli equilibri sono veramente instabili ed è necessaria sempre la massima concentrazione contro ogni avversario.

[AdSense-A]

Diego Della Valle? Non è una sorpresa per me, è l’azionista unico di riferimento della Società e ha tutti i diritti di partecipare e verificare quello che i suoi dipendenti portano avanti. Se vogliamo muoverci un appunto è questo: esserci rilassati un po’ sulla creazione di uno spazio dedicato alla crescita dei giovani. Se vogliamo crescere e dobbiamo farlo, è necessario che abbiamo basi solide sin dall’inizio e i tempi saranno meno lunghi. Siamo già alla ricerca di un’area adatta per le nostre esigenze. Chiesa? A gennaio scorso ha ritenuto in maniera autonoma di firmare con noi fino al 2021, quindi è difficile pensare possa cambiare idea in sei mesi. Borja Valero? Sempre esemplare a Firenze, dentro e fuori dal campo. Le sue riflessioni lasciamole a lui.
[AdSense-A]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.