Chiesa-Fiorentina, palla a Commisso: Federico aspetta…

Galli parla di Federico Chiesa futuro

Nessun impegno con altre squadre, tre anni di contratto, sta bene a Firenze; ha la stima dell’allenatore e della nuova proprietà. Pochi dubbi, Federico Chiesa è al centro del progetto. Però il giovane vice capitano viola non farà il primo passo.

LA PARTITA PIU’ DIFFICILE

Tocca a Rocco, che insieme a Pradè deve proporre un cambiamento: correre il rischio di trascorrere altri 12 mesi con il contratto attuale è evitabile, vista la valutazione di base intorno ai 65 milioni di euro, ma il nuovo proprietario della Fiorentina dovrà riflettere attentamente, parlare con il calciatore, trovare una soluzione che faccia contenti entrambi.

Reciproca felicità, ecco la parola-chiave. E il mercato in entrata? Detto della volontà di trattenere i pezzi pregiati, il denaro deve comunque arrivare dalle cessioni, quella di Veretout su tutte. Sarà sufficiente? Commisso fin qui ha convinto, ma adesso è giunto alla trattativa più importante.
A riportarlo nell’edizione di domenica è il Corriere dello Sport – Stadio,

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.