Cecchi: “Siamo diventati un paese notarile ma quella di oggi potrebbe essere l’ultima partita di campionato”

Stefano Cecchi

Non potevano mancare le dichiarazioni del giornalista Stefano Cecchi, il quale ha risposto alle domande degli ascoltatori di Radio Sportiva, ecco le sue parole: “Tutti noi dobbiamo fare solo una cosa: accettare cosa ci viene detto da chi ne sa più di noi e stigmatizzare ogni comportamento fuori luogo. In tutto questo la Lega Calcio è lì che discute se trasmettere le gare in chiaro o meno. Possibile non si riesca mai a fare un lancio in avanti? Siamo diventati un paese notarile.

 

 

Porte chiuse? E’ un tentativo disperato di cercare di non perdere il filo della normalità, ma quella di oggi potrebbe anche essere l’ultima partita del campionato di Serie A. Stiamo navigando a vista, giorno dopo giorno. Virus? Cosa seria ma fondamentalmente si tratta di una forte influenza. Non parliamo della pesta nera. Cerchiamo di capire meglio prima di mettere i sacchetti alle finestre”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.