Calamai: “Non capisco perché spendere 20 milioni per Cutrone, terza scelta in un attacco senza punte. Chiesa.. ”

Calamai parla della Primavera

Intervenuto a Radio Bruno Toscana, Luca Calamai ha parlato della cessione di Chiesa e dell’attacco viola:

 

“Vendere Chiesa a queste condizioni è un mezzo miracolo per un giocatore che va in scadenza. È difficile rassegnarsi al fatto che non ci siano più scelte romantiche nel calcio: ho sempre sperato che spuntasse sempre un altro Antognoni. Mercato? Non sono convinto che vada bene così l’attacco viola. Io ho sempre pensato che la Fiorentina avesse bisogno anche di un grande difensore, oltre che di un grande attaccante. La Fiorentina ci ha provato a prendere Belotti, Dzeko e Milik: con quelli ci poteva stare la convinzione di un salto di qualità. Hanno pensato anche a Kean, ma non ha convinto il lato caratteriale. E poi Piatek: è meglio di quelli che già ci sono? Bisogna trovarne uno molto più forte e soprattutto pronto, altrimenti si decide di rimanere come si è. Altrimenti si buttano via dei soldi. Trovo però incomprensibile che si tenga Cutrone – costato 20 milioni – per fare la terza punta in un attacco che non ha attaccanti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.