Calamai: “Chiesa non vale meno di 110 milioni, ecco come trattenerlo..

Calamai parla della Primavera

Questa sera il giornalista de La Gazzetta dello Sport, Luca Calamai è ospite negli studi radiofonici del Pentasport di Radio Bruno Toscana, dove ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Il valore di Chiesa? Se parli con l’entourage di Corvino, la Fiorentina ti risponde che ha una valutazione non inferiore ai 110 milioni. Trattenerlo a Firenze sarà difficile ma non impossibile. Personalmente ritengo che al 25 % possa rimanere alla Fiorentina. Servirebbe un rinnovo importante che potrebbe arrivare soltanto con un investimento della famiglia Della Valle. Per trattenere Federico a Firenze serve un progetto importante che miri all’obiettivo finale chiamato Europa. Questa squadra non è completa ad oggi ma con 2-3 acquisti importanti saresti li a giocartela. Sicuramente non lotteresti per lo Scudetto ma per un piazzamento in Champions League. Su Federico bisogna considerare che nel calcio di oggi un giocatore percepisce il 10 % del valore del cartellino, quindi il rinnovo sarebbe sicuramente cospicuo.

CHIESA E UN RINNOVO IMPORTANTE

C’è da considerare un fattore importante su Chiesa e che nessun altro giocatore viola in passato aveva: Federico Chiesa fa tendenza e influenza. La Fiorentina e i Della Valle potrebbero proporgli, con un progetto importante, un rinnovo di contratto e una collaborazione di sponsorizzazione e pubblicità ad esempio con le Hogan o con altre attività legate ai Della Valle.

Pjaca? Mi domando se deve arrivare ad un certo numero di presenze perchè schierarlo in campo non porta a niente. Meglio mettere piuttosto Montiel o altri giovani che Pjaca.

Traoré? Sta bene fisicamente, tant’è che la scorsa settimana ha giocato in campionato con l’Empoli e ha disputato una bella gara. Su di lui mi è stato detto che ha dei colpi alla Seedorf. Tra i due futuri acquisti dall’Empoli mi ha deluso più Rasmussen”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.