Bucchioni: “Senza pubblico non è calcio. La squadra ha bisogno di Badelj”

Bucchioni

Questa sera è intervenuto Enzo Bucchioni ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno Toscana, ecco le sue dichiarazioni:

“Senza pubblico non è calcio, spero che la partita contro l’Udinese non si trasformi in un allenamento. I calciatori devono trovare una maggiore concentrazione e rabbia agonistica. Questa squadra ha bisogno di energie e freschezza, qualche variante nel gioco. L’inserimento di Badelj può essere la soluzione giusta. Il croato è il più intelligente di tutti in mezzo al campo, se sta bene fisicamente è giusto che giochi. Anche Cutrone dal primo minuto può essere la scelta giusta.

 

 

Necessario ripartire dagli ultimi minuti contro il Milan. La Fiorentina deve crescere come mentalità, però sono d’accordo con Iachini. Inserire adesso le tre punte sarebbe controproducente. Iachini sa che si gioca la panchina in questo finale di stagione. Piace molto a Rocco e questo è un dato di fatto. Dipenderà da come si evolverà tatticamente la squadra nei prossimi mesi.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.