Bucchioni: “Commisso si è allargato troppo. Questa Fiorentina non è da Europa”

Bucchioni parla dei Della Valle

Enzo Bucchioni parla a Radio Bruno Toscana dell’attualità Viola, ecco infatti le sue dichiarazioni:

“Commisso si è allargato troppo, era arrivato come salvatore della patria. Adesso sono cambiate le cose, siamo in una situazione di normalità, in una dimensione che sta stretta rispetto a quelle che erano le attese, in questo momento Commisso sta deludendo. Ai tifosi interessa la squadra, ad oggi la Fiorentina è più forte dell’anno scorso ma non da Europa League, è una squadra in un limbo e non pronta per lottare per traguardi importanti, anche se non è lontanissima. Quarta è un giocatore molto interessante, Deulofeu non è arrivato perchè arriva da un infortunio importante.

 

 

 

Milik non è arrivato perchè vuole mettere in atto una sorta di vendetta contro De Laurentiis, liberandosi a zero. Piatek non convinceva, si è voluto dare fiducia a quelli che già ci sono in attacco. Questa credo che sia una squadra che può lottare per un posto tra il decimo e l’ottavo, dopo un anno Commisso è diventato un presidente realista, è più simile ai Della Valle. Rocco doveva cedere Chiesa l’anno scorso e far scivolare le colpe sulla vecchia proprietà. Non riesco ad immaginare che la Fiorentina riparta con Iachini in panchina l’anno prossimo, andrei su Sarri e sfrutterei questa stagione per preparare una squadra adatta a lui. Serviva un allenatore come Spalletti”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.