Brancolini: “Sono solo un ragazzo di 18 anni a cui manca la famiglia, come tanti altri. Ma …”

Il coronavirus costringe a rimanere a casa tutti. Anche i calciatori, che ne approfittano per passare del tempo con mogli e figli. C’è anche chi però la propria famiglia ce l’ha lontana, come il giovane Federico Brancolini, terzo portiere della Fiorentina. Lungo e toccante il messaggio che il ragazzo classe 2001 ha dedicato ai genitori e al fratello su Instagram:

La voglia di abbracciarvi e di stare insieme in questo momento è tanta, anzi tantissima. La poca distanza tra Firenze e Modena (città d’origine di Brancolini, ndr) in questo periodo si sta dimostrando più di quel che è in realtà ma il senso di responsabilità cresce a dismisura secondo dopo secondo!

 

 

 

Sperando che questa brutta parentesi passi il più in fretta possibile, seguiamo le poche regole che ci sono state date. Parlo da ragazzo di 18 anni che ha solo tanta voglia di riabbracciare la propria famiglia il prima possibile e penso che ci sia tanta altra gente che la pensa come me. Facciamolo per noi. Federico, un ragazzo di 18 anni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.